Apr 19

Novità per il blog: questa volta viene rilasciato un pack di wallpapers astratti, dal nome ‘Halves’. Per meglio adattarsi agli schermi che ci sono in giro, è possibile il download di diversi pack, per le risoluzioni a 16:10 (2560×1600, 1900×1200, 1680×1050, 1440×900), per quelle a 4:3 (1600×1200, 1024×768, 800×600) e per i netbooks (1024×600, 800×480). Tutti soddisfatti? Commentate e fatemi sapere se questo sfondo vi piace e se per voi vale la pena usarli 😀

(Pack 16:10)

(Pack 4:3)

(Pack Netbooks (Eee) )

_____

A fresh news for my blog: my first wallpaper pack is out, codenamed ‘Halves’. It is an abstract composition of quarters of moon. To fit better different screens I made some packs for 16:10 (2560×1600, 1900×1200, 1680×1050, 1440×900), 4:3 (1600×1200, 1024×768, 800×600) and netbooks (1024×600, 800×480) resolutions. Hope you will find them nice. Please comment to improve my work or if you like them!

(16:10 Wallpapers Pack)

(4:3 Wallpapers Pack)

(Netbooks (Eee) Wallpapers Pack)

Apr 15

Qualche giorno fa, girovagando su internet, mi sono imbattuto in un progetto singolare: Hiroshi Seo, un manga artist appassionato di open source, ha pubblicato il primo episodio di “Ubunchu”. Incuriosito, ho dato un’occhiata più a fondo: si tratta di una comedy scolastica come tante se ne trovano sulle riviste giapponesi, ma tutto gravita intorno a tre ragazzi (Akane, Masato e Risa) del club scolastico degli amministratori di sistema alle prese con Ubuntu, il noto sistema Linux. Mi è piaciuto subito e allora ho deciso di tradurlo in italiano, per fare sì che possa esser apprezzato anche da noi. L’opera è rilasciata sotto una licenza Creative Commons, pertanto se desiderate ricevere i sorgenti dei vari episodi che andrò via via pubblicando, scrivetemi una e-mail e provvederò a fornirveli (lo spazio web è quello che è, non me la sento di intasare tutto con i sorgenti). Nella traduzione ho conservato il senso di lettura orientale, da destra verso sinistra, il formato è pdf per rendere più comoda la lettura.
Se avete piacere di dire all’autore cosa ne pensate, potete scrivere sul suo blog: Aerial Line. Se invece volete leggere la versione inglese di Ubunchu il link migliore è quello di Doctor MO. Spero che possiate divertirvi quanto me con questo divertentissimo manga di cui aspettiamo tutti il secondo episodio!

_____

Some days ago I found a wonderful project surfing the web: Hiroshi Seo, a manga artist who loves open source, released the first episode of “Ubunchu”. I was curious, so I read the whole post on his blog (Aerial Line): it is an high quality school comedy about a sys-admin club in a Japanese high school, where the three characters (Akane, Masato and Risa) have to deal with Ubuntu Linux. The best English traslation is the one by Doctor MO, while I have just finished the Italian translation. You should really look at this! Enjoy Ubunchu! 😀

Apr 10

Dopo giorni di coding e innumerevoli prove, ecco finalmente la prima alpha di Acemone con lista utenti. Pienamente funzionale su 1280×800, ancora da testare a risoluzioni alte e basse. La disposizione molto diversa dal tema orginale è stata resa il più accattivante possibile, ma si accettano consigli su come continuare lo sviluppo di questa versione. Segnalatemi Bug e problemi eventuali e li correggerò prima possibile! Download con il (nuovo) tasto qui sotto!

_____

After days of coding and many tests, the first Acemone with Userlist alpha is out. Works perfectly on 1280×800, tests with higher and lower resolutions will be done soon. The disposition of items in the theme is very different from standard Acemone, prettier as much as I can do. Advices in this sense are more than welcome, please report bug and problems and I will fix them as soon as possible. The (new!) button below will start your download.

Apr 3

Qualche cambiamento minore per la nuova versione: un colore differente per migliorare la leggibilità, un file di configurazione completamente commentato per facilitare le modifiche, informazioni di copyright aggiornate nel file di greeter. La compatibilità è stata testata con successo fino alla risoluzione 1680×1050. Nei prossimi giorni dovrei riuscire a rilasciare una nuova versione di Acemone con la lista utenti, design e disposizione nuovi. Come al solito, clicca sul tasto qui sotto per scaricare.

_____

Some minor changes for this new version: different color for username/password label to improve readability, fully commented xml to make editing easier, edited copyright infos in the greeter file. Compatibility up to 1680×1050 resolution is tested and Acemone works without problems. A new version with userlist should come out in few days, with a new design and disposition. As usual, the button below will start your download.

Apr 2

Last.fm è un social network molto interessante che permette di condividere i propri gusti musicali e scoprire nuovi brani grazie alla sua radio. Per farlo, vengono registrate tutte le tracce che ascoltiamo, per generare classifiche. Per Windows e Mac OS X esistono plugin che ‘scrobblano’, ossia archiviano nella libreria, i nostri ascolti da Media Player e iTunes, ma per Linux? Bè, Amarok permette lo scrobbling, ma a non tutti piace (ad esempio, a me). Perchè non usare il semplice e pulito Rhythmbox? Jürgen Kreileder ci ha pensato per primo e ha scritto il plugin che permette lo scrobbling anche al media player di Gnome! Ovviamente dovete avere un account Last.fm e avere installato il pacchetto lastfm sul vostro computer. Lo so non è una notizia troppo nuova, ma non tutti sanno della possibilità e dove cercare 😉

(Le istruzioni per l’installazione non sono altro che la traduzione del blog di Jürgen, raggiungibile da qui)

Iniziamo con scaricare da ftp.gnome.org il sorgente di Rhythmbox, e dal blog di Jürgen la patch (link diretto).

Scompattiamo nella stessa directory il tutto e da terminale diamo:

patch -NEp1 < ~/scrobbler-v3h.patch

per poi compilare:

./configure
make install

Per gli utenti Ubuntu c'è una via più comoda, tramite la sua repository. Prima di tutto aggiungete la firma della repository di Jürgen:

wget http://blog.blackdown.de/static/gpg.asc -O - | \
sudo apt-key add -

Poi aggiungete, per Hardy Heron, le righe:

deb http://blog.blackdown.de/static/debian/rhythmbox/ hardy main
deb-src http://blog.blackdown.de/static/debian/rhythmbox/ hardy main

o per Intrepid Ibex:

deb http://blog.blackdown.de/static/debian/rhythmbox/ intrepid main
deb-src http://blog.blackdown.de/static/debian/rhythmbox/ intrepid main

a /etc/apt/sources.list, potete anche farlo da Sistema -> Amministrazione -> Sorgenti Software.

A questo punto potete dare semplicemente:

$ aptitude update
$ aptitude install rhythmbox

per installare la versione patchata. Buono scrobbling!

_____

Last.fm is a very interesting social network which let you share your favourite music and discover new songs thanks to its radio. It just collects data on your listenings, creating charts. Windows and Mac OS X have a plugin that submit these info while you are listening to the music with Media Player or iTunes, but Linux? Amarok can be a good choice, with its integrated scrobbler, but not everyone (like me) likes it. So, what about the simple and clean Rhythmbox? Jürgen Kreileder wrote the right plugin! You can easily install the scrobbler with the instructions in Jürgen's blog! Happy scrobbling!